Federazione dei Cristiano Popolari
FDCP, La forza del dialogo
Siamo l’unica alternativa possibile per #Fiumicino2018
Categories: Attualità, Politica

Federazione dei Cristiano Popolari: autentico bmario-baccini-presentazione-liste-94959.660x368agno di folla per l’apertura del candidato sindaco appoggiato da Forza Italia e da 7 liste civiche. Un migliaio di persone hanno affollato il Parco degli Ulivi per sostenere l’apertura della campagna elettorale di Mario Baccini. Volti noti della politica nazionale e regionale, tanti esponenti della politica locale di centrodestra e del mondo civico; ma anche famiglie e cittadini interessati. La soprano Maria Carfora ha dato il “la” alla serata con un’interpretazione dell’Inno d’Italia culminata tra gli applausi.

La zona dell’Isola Sacra, teatro della convention , è stata paralizzata per qualche ora: auto in doppia fila e una processione di persone verso il Parco degli Ulivi, che si è riempito in ogni ordine di posti, dentro e fuori. Con una caratteristica particolare: l’entusiasmo che ha caratterizzato la serata.

Si sono poi susseguiti sul palco i rappresentanti delle otto liste in appoggio alla candidatura di Mario Baccini sindaco e sono stati declamati i nominativi dei 200 candidati complessivi. Ad assistere alla presentazione – come detto – anche personalità politiche di spicco: dai consiglieri regionali Massimiliano Maselli, Donato Robilotta, Adriano Palozzi, Pino Cangemi fino al capogruppo in Senato e responsabile nazionale di Forza Italia, Maurizio Gasparri, autore di un caloroso intervento in appoggio a Baccini ricordando che nel collegio di Fiumicino l’elettorato di centrodestra storicamente ha sempre espresso la propria preferenza per Mario Baccini, “un politico che non ha mai abbandonato il suo territorio”. Nel corso del proprio  discorso Baccini non ha esitato a criticare l’operato del sindaco uscente, Esterino Montino:

“L’attuale Sindaco è la manifestazione delle eterne promesse della sinistra, l’aspirante Sindaca dei 5stelle è la manifestazione dell’incapacità del suo Movimento… forse dimentico qualcuno oppure no: non ci sono altri Candidati Sindaci”. E’ con questa sferzata, dalla quale i più colpiti sono stati i non nominati, che è iniziato il discorso di Mario Baccini davanti a un pubblico pronto a sottolineare con applausi ogni passaggio.

“Noi siamo l’unica alternativa possibile – ha continuato Baccini – noi siamo il centrodestra libero e democratico e vogliamo la Fiumicino migliore che possiamo ai nostri figli”.

“Ho in mente per Fiumicino un futuro di sviluppo, bellezza, sicurezza per tutti – ha continuato Baccini – e questo vuol dire per esempio che la nostra economia non può essere unicamente legata a doppiofilo a quella dell’aeroporto: bisogna rilanciare l’economia del blu e del verde, quelle economie naturali che ci consentiranno di vivere in armonia con il nostro territorio”.

Forte delle sue competenze economiche l’ex ministro della funzione pubblica si è destreggiato tra le strategie e le azioni del programma: “non ci può essere benessere economico senza benessere sociale e sicurezza”. Il discorso è proseguito allora incentrandosi sul programma per realizzare questa “nuova Fiumicino” da costruire all’insegna della competenza, dell’inclusione e della sicurezza.

Per rendere di nuovo “grande” Fiumicino, trasformala da paese a una “città autorevole” noi dobbiamo “imparare a governare i poteri forti, metterli a un tavolo e farli ragionare per il bene della Città”.

LEGGI E SCARICA IL PROGRAMMA

I commenti sono chiusi.